Accoglienza estiva

“Sofferenza – vuoto – tristezza. Sono alcuni dei sentimenti che pervadevono il mio corpo. Tutto mi ricordava lei. I vestiti, il cibo, il cielo, le nuvole, gli animali… Avevo cercato di non pensare ma non era una soluzione. Sapevo perfettamente quello che sarebbe successo, era lo stesso ogni anno. Però col passare del tempo diventava più complicato. Dover lasciar partire una delle persone che più amavo e amo in questo mondo, mi distruggeva dentro. Dovevo imparare ad esprimere tutto ciò che sentivo, a trasmettere la mia rabbia contro il mondo. Però quel giorno non potevo. Prima dovevo ricordare tutto ciò che avevamo vissuto insieme mia sorella ed io.”

Queste sono le parole che mia figlia di 12 anni scrisse dopo aver lasciato la nostra bambina adottiva all’aeroporto per il viaggio di ritorno in Ghana. Rimanevano dieci lunghi mesi davanti a noi, 10 mesi in cui avremmo sentito la sua mancanza. Questa era la quinta volta che ci lasciavamo.
Con Sunrise Africa abbiamo un progetto di accoglienza temporanea estiva. I bambini trascorrono con noi approssimativamente un periodo che va dal 22 di luglio al 2 di settembre. Noi famiglie, ci facciamo carico delle spese di viaggio, per i documenti necessari e per il soggiorno presso di noi.
Condividono le nostre vite, i nostri amici, le nostre occupazioni, le nostre gioie e le nostre pene. Conoscono un’altra vita, un’altra maniera di pensare, si aprono al mondo e il mondo si apre a loro. Imparano a prendere decisioni, a confrontarsi, a capire che siamo contemporaneamente diversi e uguali e questo ci arricchisce e ci rende migliori. Vedono che tutto ha un costo ma che vale la pena provarci; che anche se siamo lontani, molti di noi pensano a loro e siamo felici di aiutarli a migliorare. Diamo loro affetto e insegnamo che esprimere i sentimenti è meraviglioso, che è bello esternare ciò che si prova.
In cambio loro ci danno tutto, con timidezza al principio, però liberamente in seguito. Ci trasformiamo nel loro punto di riferimento e in parte nella loro famiglia. Noi, con loro cresciamo come persone, ci arricchiscono l’anima, ci fanno diventare “più grandi”.
In casa mia l’estate non sarebbe la stessa senza di lei, la nostra vita non sarebbe più uguale senza di loro.

Cecilia

Mia sorella ed io